Giovedì 30 novembre e venerdì 1° dicembre, il Grattacielo della Regione Piemonte a Torino ha ospitato il secondo incontro di progetto

Tra i temi affrontati durante il meeting: la variabilità climatica nel distretto del fiume Po, l’importanza della raccolta dati per ottimizzare la gestione della risorsa idrica, le Nature-Based Solutions, i sistemi di allertamento per eventi estremi urbani e costieri, e la vulnerabilità degli agrosistemi al cambiamento climatico. È stato anche discusso l’impatto del progetto sul territorio e la replicazione delle attività oltre il distretto del fiume Po.  Infine, sono state illustrate le attività di diffusione e comunicazione realizzate nel primo anno di progetto, mostrando il costante impegno nel coinvolgere le comunità.

L’intero team di progetto guarda al futuro con determinazione, con l’obiettivo di realizzare impatti tangibili e duraturi.
Particolare riconoscimento è dovuto alla Regione Piemonte per l’ospitalità offerta durante l’evento, che ha favorito un proficuo scambio di idee. Un ringraziamento speciale è esteso a tutti i membri del team per il prezioso contributo fornito.

Il team di progetto è costituito da più di 200 professionisti provenienti da 25 enti e organizzazioni.
Elenco partner: Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po (AdBPo, coordinatore di progetto); Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPO); Agenzia Regionale per la Prevenzione, Ambiente ed Energia (ARPAE) dell’Emilia-Romagna, ARPA Piemonte, ARPA Lombardia; Università di Bologna; Associazione Nazionale delle Bonifiche, delle Irrigazioni e dei Miglioramenti Fondiari (ANBI), ANBI – Emilia Romagna; ANBI Lombardia ;ANBI Piemonte; Anbi Veneto; Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC Climate); Città Metropolitana di Bologna ; ERSAF – Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste; Legambiente Onlus e i suoi comitati regionali di Piemonte e Valle d’Aosta, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto; Politecnico di Torino- DIATI PoliTo – Dip. Ingegneria dell’Ambiente, Territorio e Infrastrutture ; Società Metropolitana Acque Torino (SMAT); Regione; Regione Piemonte; Regione Lombardia; SOGESCA.

Un viaggio dalle orgini

I meeting semestrali di LIFE Climax Po si susseguiranno seguendo il corso del fiume, dalla sorgente al delta. Per questo motivo, il nostro viaggio, dopo il Kick-off meeting, è ripartito dal Piemonte, laddove il Po nasce. 

Link utili:
Leggi la news su ambiente.regione.emilia-romagna.it
Leggi su cittametropolitana.bo.it
Leggi su smatorino.it